Scoprendo il Web 2.0

Bespin, l’editor in the cloud

Posted in news, web2.0 by Giuseppe Futia on febbraio 18, 2009

bespin

Con l’ingenua curiosità di un neofita, ho deciso di provare Bespin, un progetto sviluppato dai Mozilla Labs,  che consiste in un vero e proprio editor Html web-based.

In sostanza, dopo aver sottoscritto l’account, è possibile scrivere righe di codice in linguaggio Html 5 direttamente sul proprio browser, senza dover utilizzare ulteriori applicazioni.

Come sottolinaeto da ReadWriteWeb: “Bespin è stato creato con la speranza di rendere la creazione di codice molto più semplice, collaborativo, ed estremamente più veloce. Nonostante sia soltanto una prima versione, è stato compiuto un lavoro ammirevole che risponde egregiamente a tutti gli obiettivi prefissati”.

Tra i principi fondamentali del servizio è possibile annoverare:

  • La facilità d’uso: il primo impatto con l’edito non dovrebbe intimidire ed anzi dovrebbe prestarsi facilmente all’inserimento di codice;
  • la collaborazione real-time: è possibile condividere il codice direttamente con i propri colleghi in tempo reale (un po’ come avviene per i documenti di Google Docs);
  • il command-Line integrato: caratteristica già utilizzata da altri editor come vi ed Emacs;
  • l’estensibilità: l’interfaccia e le capacità di Bespin dovrebbero rendere estremamente semplice e accessibile il suo utilizzo grazie a comandi Ubiquity-like, o tramite plug-in API;
  • l’incredibile velocità: l’editor molto reattivo, a meno di trattare file con dimensioni troppo grandi;
  • l’ “ubiqua” accessibilità: l’editor dovrebbe poter lavorare ovunque, da qualunque device, supportato da tutti i browser più recenti.

Ecco che allora la nuvola (il cosiddetto cloud computing), si sta facendo sempre più grande e complicata. Sperando che non ci riversi addosso una tempesta straripante e incontrollata di servizi.

Qui il video di presentazione.

via ReadWriteWeb

Annunci