Scoprendo il Web 2.0

Fattore umano

Posted in conoscenza, web2.0 by Giuseppe Futia on marzo 8, 2009

Dando una veloce scorsa alle notizie di downloadblog, scopro che Digital Web Magazine, famosa rivista di informatica online rivolta principamente a gli esperti del settore, ha chiuso i battenti dopo 10 anni di onorato servizio. A tal proposito, credo sia necessario soffermarsi sulle parole di addio di Nick Finck, former publisher del magazine:

The landscape of web writing has changed. The value of well-edited and reviewed content is giving way to faster, less-refined posts on blogs, comments, and services like Twitter, and it is clear that many writers prefer to draw traffic to their own sites“.

Lasciamo da parte il disappunto che traspare dalle sue parole.

Anche nel campo del web design, dello sviluppo web e più in generale dei cosiddetti tutorial, l’aspetto sociale sta prendendo il sopravvento sulla formalità. Perché gli utenti tendono ad affidarsi in maniera sempre più assidua ad ambienti diversi dalle voci “ufficiali”: utilizzano Twitter come osservato anche da Finck, per non parlare poi di servizi come Friendfeed, la cui conformazione permette di ampliare la discussione e il dibattito potenzialmente all’infinito.

Il fattore umano assume perciò un ruolo chiave, che diverrà progressivamente sempre più centrale, in parallelo allo sviluppo sempre più raffinato delle interfacce e di una complessità sistemica (dall’altra parte della Rete), che renderà l’interazione tra utenti sempre più facile ed immediata.

Per rimanere in tema, come ho avuto modo di constatare con Ico e come segnalato da Abel, nel caso abbiate bisogno di qualche aiuto con la piattaforma WordPress, un tale  🙂 Andrea Beggi è sempre pronto a darvi una mano. Eh si, fattore umano.

Annunci