Scoprendo il Web 2.0

Feed Review #7

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on marzo 17, 2009

  • Oggi è uscita l’ultima copia del Seattle Post-Intelligencer, un giornale nato 146 anni fa. I giornalisti andranno avanti a realizzare soltanto la versione online. La cronaca delle ultime ore sullo stesso Seattlepi.com (via Luca De Biase)
  • Sempre da De Biase: il blog come forma di conversazione.
  • Qual è il social network con più bug?
  • Ma perché sviluppare un’applicazione per creare volutamente documenti e files illeggibili o impossibili da aprire?
  • TubeMogul per lanciare un video virale: carichi una sola volta il tuo video, che verrà poi automaticamente distribuito su 9 Video-siti contemporaneamente.
  • Pare che in Australia sia stato brevettato un sistema che genera energia dalle correnti marine, sfruttando la conformazione tipica di pinne di squali e tonni.
Annunci

Feed Review #6

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on febbraio 12, 2009

  • Pare che Google ci permetterà anche di risparmiare sui consumi di energia elettrica.
  • Perché ogni company è una media company“. Il punto di vista di Rick Burnes Inbound marketing manager di HubSpot.
  •  In caso di inattività prolungata, per quanto tempo rimangono in piedi i nostri account di posta elettronica?
  • Magnation, nuovo “format” di edicola che tratta più di 4mila titoli tra libri e riviste, aiuta a trovare il giornale che fa per voi con un piccolo test.
  • E per concludere, la campagna Ti piace la neve? Prova a dormirci:  30 cartoni sparsi per le strade di Londra per sensibilizzare i cittadini sulle condizioni dei senza tetto
Tagged with: , ,

Feed Review #5

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on febbraio 9, 2009

  • A quanto pare anche le società che si occupano di sicurezza informatica non sono immuni da attacchi di hacking.
  • Sembra che Facebook, per poter garantire una pubblicità più mirata, voglia integrare nel suo sistema una funzione per descrivere il proprio stato d’animo (qualora  vi sentiste “Soli”, i messaggi pubblicitari potranno variare da Meetic a Youporn).
  • Facebook supera Myspace anche negli Usa.
  • Alcuni software interessanti per gestire accuratamente i propri feed a livello desktop: Sindy, BlogBridge, Feedvis.
  • Se ci fosse scritta la Verità, forse questo prezzo sarebbe giustificato. Anche se 57mila euro per un libro mi sembrano comunque un po’ troppi.
  • E infine, pare che un’azienda giapponese posso preparare in 6 settimane un piccolo robot che ci assomiglia, in base a una foto che gli inviamo. Da quanto si apprende, l’equipaggiamento sembra notevole (con addirittura una connessione ethernet situata nel fondoschiena).

Feed Review #4

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on febbraio 6, 2009

  • Il New York Times ripensa a un modello a pagamento per una parte dei propri contenuti.
  • Circoli viziosi: la Universal Group, uno dei più accaniti sostenitori della politica anti-youtube, viola il copyright pubblicando contenuti che non gli appartengono (sul proprio canale Youtube).
  • Calcolare il valore monetario di un sito web? Ora è possibile con Stimator.com. Con quel che ricaverei dal mio blog, potrei invitare qualche donna a una bella cena romantica. A chi fosse interessata…
  • Verrà un momento della nostra storia in cui le auto andranno davvero “a tutta birra“.
  • Dropular: pura manifestazione di coda lunga (segnalato da Enrico).
  • E per concludere, lo sapevate che in Italia anche i servizi web sono funzionanti dalle.. alle.. (ammettendo che durante il resto della giornata funzionino).

Feed Review #3

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on febbraio 3, 2009
  • Anologie interessanti: i widget come merchandising del web.
  • Connection generated content: perché non basta attivare gli utenti affinché creino contenuti, ma è essenziale che tra questi si stabilisca un modello di collegamento. Intanto, le prospettive di consumo degli User generated content sono in crescita.
  • Google-dipendenza: “In un enorme sistema informativo i cui fili avvolgono ormai il pianeta intero basta una slash di troppo, digitata un sabato mattino presto durante uno sbadiglio, per spegnere il giocattolo di tutti. E questa, tutto sommato, è oggi la notizia”.
  • Pubblicità occulta (born to burn).

Feed Review #2

Posted in feed review, news, web2.0 by Giuseppe Futia on gennaio 31, 2009
obamaL’entusiasmo per i servizi Web 2.o si fa sempre più esaltante: qualcuno ci racconta addirittura come Twitter possa cambiare la vita. Yes, we can Twitter.
pantsMalgrado la neve di New York, i fedeli del No pants day non si sono risparmiati.
cons1Il consumatore italiano medio del 2008: più attento, più informato, proiettato verso la stampa e Internet.

Sabato sera. Abbiate pietà.

Feed Review, inaugurazione

Posted in feed review, news by Giuseppe Futia on gennaio 30, 2009

Da questa sera ho deciso di pubblicare una piccola rassegna quotidiana sulle notizie più importanti ed interessanti che provengono dal mio feedreader e non solo. In ambito tecnologico ma non solo. E mi è parsa un’idea divertente ed utile, soprattutto perché posso pubblicare un bel po’ di notizie che mi hanno colpito, senza dover per forza offrire un copioso approfondimento. Spero che la mia iniziativa sia apprezzata dai miei lettori che, malgrado non siano molti, sono sicuramente di qualità 😉 .

com1ComScore Report: Fastest-Growing Sites And Top-Ten Advertising Magnets: i 100i siti che sono cresciuti maggiormente nel 2008 e la top ten degli advertisers sul web.
measurement1Google Introduces A New Weapon In The Fight For Net Neutrality: Measurement Labs: il gigante di Mountai View metterà a disposizione degli utenti un tool che permetterà di monitorare se i service providers applicano o meno degli ostruzionismi (throttling) durante la navigazione.
youtube
Can Viral Videos Be Repeated?: può il successo di un video virale essere ripetuto con un sequel? Un esempio sembra confermare quest’ipotesi: Evolution Dance & Evolution Dance 2
arrington1Some Things Need To Change: la grottesca esperienza vissuta da Mike Arrington alla DLD Conference suggerisce una profonda riflessione sulla vita in generale, aldilà della tecnologia. Tutto partendo da uno sputo.
boobsBoobs And Booty Banned From The App Store: tette e sederi banditi dall’Apple store.
nerdSurge of Nerds Rebuilds Afghanistan: un’orda di nerds per ricostruire l’Afghanistan.
gmailGmail Off Line: le prime impressioni.
culoE per chiudere, scoprite cosa non si farebbe per 50 euro.